Roma è la città italiana con il maggior numero di scuole dell’infanziaprimarie e secondarie di I e II grado, pubbliche e private.[140] La scuola a Roma ha origini remote: Plutarco affermò che la prima scuola pubblica romana fu aperta verso la metà del III secolo a.C., anche se verosimilmente si tratta di un’istituzione molto più antica; durante tutto l’evo antico, Roma fu uno dei principali centri di istruzione del mondo occidentale. Nel Medioevo, l’istruzione scolastica fu completamente affidata alla Chiesa; dall’epoca rinascimentale fino alla presa di Roma, fu in vigore l’ordinamento scolastico pontificio.

Tra i principali istituti scolastici romani si ricordano il Liceo ginnasio statale Augusto, il liceo Torquato Tasso, il liceo ginnasio statale Giulio Cesare, il liceo artistico Ripetta, il Liceo classico Ennio Quirino Visconti, il Liceo classico Dante Alighieri, il Liceo scientifico statale Camillo Cavour, il liceo ginnasio statale Terenzio Mamiani, ancora il liceo ginnasio statale Pilo Albertelli, il liceo scientifico statale Augusto Righi, il liceo scientifico statale Plinio Seniore, il collegio San Giuseppe (istituto De Merode), il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II, l’Istituto Massimiliano Massimo.