Nel piazzale degli Archivi sorge il complesso architettonico che ospita l’Archivio Centrale di Stato. Composto da 3 edifici: quello centrale è preceduto da una gradinata monumentale e la facciata realizzata da un loggiato a colonne disposto su due piani. Gli edifici laterali sono realizzati nello stesso stile con un porticato a colonne sul prospetto. Sono spazi dedicati al pubblico la sala studio, la sala convegni e la biblioteca. Gli ambienti ospitano importanti opere artistiche di pittori e scultori contemporanei. Compito dell’Archivio è quello di custodire la memoria documentale dello Stato Italiano, patrimonio a disposizione di storici e studiosi (circa 700.000 documenti). Tra i documenti più importanti si sottolinea la Costituzione del 1948 in originale, l’archivio della Casa Reale e i documenti delle grandi commissioni d’inchiesta.